CONTATTACI
SUMMER ONLINE
Menu
CONTATTACI
SUMMER ONLINE

Stay at Home with Speak Teens | # 18 - Time

by The Speak Teens Team, on 01/04/20 11.30

Un concetto così importante che in tanti, in ogni epoca, hanno provato a definirlo o se ne sono serviti per trasmettere massime, lezioni di vita. A volte il messaggio è talmente universale da far perdere le tracce del suo stesso autore: “There's no time like the present” o “Time waits for no one”, ad esempio, sono due modi di dire che rientrano da sempre nel linguaggio anglofono e che in italiano possono essere tradotti in “chi ha tempo non aspetti tempo” e “il tempo non aspetta nessuno” (nessuno ha la capacità di fermarlo). Cosi come l'ormai famosa frase che la volpe rivolge al Piccolo Principe nel racconto di Saint-Exupéry: “It is the time you have wasted for your rose that makes your rose so important.” (è il tempo che hai dedicato alla tua rosa che l'ha resa così importante per te). Avrete capito che il tema di oggi è “Time”.

Il tema del giorno: Time

Speak-Teens-Stay-at-Home-18-Cover-Blog

 

Short of the Day: The History of Keeping Time

Meridiane, candele e clessidre sono stati i primi strumenti ad essere utilizzati nel determinare lo scorrere del tempo, fino ad arrivare all’orologio moderno, certamente molto più preciso di qualsiasi altro dispositivo venuto prima. È proprio di questo che tratta il video che proponiamo oggi, un viaggio nel tempo, nel vero senso della parola, alla scoperta dei metodi più disparati di cui l'uomo si è servito per indicare l’ora. Scopriamolo insieme!

Guarda il video e cerca di rispondere alle domande di comprensione che seguono:

 

Question 1: What was the first instrument used to determine time?

Question 2: How did hourglasses work? In which occasions were they used? 

Question 3: When was the mechanical clock invented? What did its functioning rely on?

Question 4: What is a time zone?

Question 5: How many time zones exist? How many hours of difference are there between the first and the last one?

 

Song of the day: 7 Years - Lukas Graham

Oggi parliamo di tempo, una dimensione con la quale noi tutti conviviamo ogni momento e che tutti pensiamo di sapere cosa sia. La canzone che abbiamo selezionato per affrontare questo tema è 7 Years, singolo del gruppo musicale danese Lukas Graham, pubblicato nel 2015. Il brano narra della vita di Lukas da quando aveva 7 anni fino al presente ed anticipa il momento della vita in cui il cantante sarà ormai adulto.

Ascolta attentamente 7 Years, leggine il testo e poi rispondi al questionario.

 

Question 1: What does the singer’s mum tell him to do in order not to be lonely in the first verse?

Question 2: What did the singer’s dad tell him to do when he was eleven?

Question 3: “I only see my goals, I don't believe in failure” – what does this expression mean?

1. I can score many goals, I am a talented footballer
2. I focus on my objectives; failure is not an option for me
3. I keep track of all the times I succeeded and I failed

Question 4: What will happen when the singer turns thirty?

Question 5: What do you see yourself doing 10 years from now?

 

Photo of the Day: The Persistence of Memory - Salvador Dali

Il celeberrimo dipinto che vi proponiamo si intitola: La Persistenza della Memoria di Salvador Dalì e introduce il tema di oggi: il tempo.  Deduciamo dal dipinto come l’artista ci voglia trasmettere relatività del tempo. Ognuno di noi percepisce il tempo in maniera diversa rispetto a medesime situazioni. Ad esempio: ci sarà sicuramente capitato di sperimentare quanto velocemente sembri passare il tempo quando ci facciamo qualcosa che ci piace e siamo in buona compagna rispetto a quando ci annoiamo o siamo tristi.

The Persistence of Memory

E voi …

  • How many clocks can you see? – What is so special about them?
  • What can you see in the background?
  • What other items can you see in the picture?
  • What is, in your opinion, the message the artist wanted to share? 

 

Language Focus: Adverbs of Time

Un avverbio di tempo descrive quando, per quanto tempo e quanto spesso una specifica azione avviene. In lingua inglese non cambiano mai la propria forma e di conseguenza sono abbastanza facili da utilizzare e da ricordare. Gli avverbi di tempo hanno una posizione prestabilita nella frase a seconda del suo significato ma a volte possono essere spostati per dare maggiore enfasi a ciò che vogliamo esprimere.  

Avrai notato che molti avverbi di tempo sono identici agli avverbi di frequenza. Esiste una sorta di sovrapposizione tra questi due tipi di avverbi. Per ulteriori informazioni sugli avverbi di frequenza, ti consiglio di leggere Stay at Home with Speak Teens #5 - Entertainment

Gli avverbi di tempo che descrivono quando un'azione è avvenuta sono generalmente collocati alla fine della frase. Per esempio:

  • I watched a great film on TV last night!
  • Why didn’t you call me yesterday?

Gli avverbi di tempo che descrivono la durata di un’azione sono abitualmente disposti al termine della frase. Per esempio:

  • He went fishing at the river all day.
  • I was waiting for him for ages.

Gli avverbi di tempo che esprimono il numero esatto di volte in cui l'azione è avvenuta di solito è meglio sistemarli alla fine della frase. Per esempio:

  • We write Stay at Home with Speak Teens daily.
  • We normally write 2 or 3 blogs for Speak Teens every week.

La posizione dell'avverbio di tempo può essere cambiata per dare enfasi ad un certo aspetto della frase. Per esempio:

  • After lunch, he did his homework. (focus sul quando, non sul cosa)

Utilizzare più avverbi di tempo nella stessa frase:

Se hai bisogno di utilizzare più di un avverbio di tempo nella stessa frase, disponibili in questo ordine:

1)     how long – per quanto tempo

2)     how often – quanto spesso

3)     when - quando

Dai un'occhiata a queste frasi per capire come vengono collocati più avverbi di tempo in una stessa frase:

  • She does gymnastics (1) for one hour (2) every day.
  • He went to the cinema (2) every Sunday (3) when he was young.
  • I lived in Spain (1) for two years (3) before I moved to Italy.

 

E dopo questo articolo?

Tempo scaduto! Se avete voglia di continuare a fare pratica con l'inglese continuate a navigare nella rubrica che abbiamo dedicato a questo periodo di chiusura delle scuole. Negli altri episodi di 'Stay at Home with Speak Teens' ci occupiamo ogni giorno di un tema diverso con cui allenare le principali competenze linguistiche: abbiamo parlato di Sport, Hobbies, Food & Drinks e Language. Provate a dare un'occhiata e mettetevi alla prova con il quiz riepilogativo scaricabile nelle puntate del venerdì (i numeri 5, 10 e 15).

Topics:Language learningVocabularySpeak Tipsenglish learninglisteningvideomusicstay at homephotos

Comments

More...

Iscriviti al blog!