CONTATTACI
Menu
CONTATTACI
SUMMER ONLINE

Stay at Home with Speak Teens | #9 - Hobbies

by The Speak Teens Team, on 19/03/20 17.51

Scrittura, cinema, fotografia, musica. Questi sono gli hobby che stiamo coltivando negli ultimi giorni grazie alla rubrica che abbiamo lanciato poco più di una settimana fa. Per alcuni restano semplici passatempi con cui riempire le giornate finita la scuola o il lavoro, altri riescono a tramutarli in una vera e propria professione o perfino "ragione di vita". Con questo tema faremo esercizio oggi, ecco i contenuti dell'episodio numero 9 di 'Stay at Home with Speak Teens'!

Il tema del giorno: Hobbies

Stay at Home with Speak Teens #9: HOBBIES

 

Short of the Day: Meet Reece, King of the Fans

Tutti noi abbiamo degli hobby. Mentre alcuni si cimentano in passatempi in modo sporadico, altri ne possono diventare completamente ossessionati! Ed è così che un hobby da semplice diversivo si trasforma in una vera e propria mania.

È il caso delle collezioni. Accumulare oggetti è un’attività che risale agli antichi egizi, i primi a raccogliere manufatti così da creare veri e propri musei. Ancora oggi è molto diffusa in tutto il mondo e si collezionano gli oggetti più disparati. Le raccolte classiche sono quelle di francobolli, libri, vini o, per chi ha un bel gruzzolo da parte, di macchine.

Il short film di oggi ci racconta la storia incredibile di Reece che colleziona qualcosa che potrebbe lasciarvi di stucco – ventilatori. 

Guarda il video e ascolta cosa dicono Reece (“King of the Fans”) e i suoi genitori a proposito della sua collezione e poi prova a rispondere alle domande seguenti:

 

 

Question 1: How many fans does Reece have now?

Question 2: What was the first thought of Reece’s father?

Question 3: How old was Reece when he started collecting fans?

Question 4: What type of fan was the first one in Reece’s collection?

Question 5: What do you think about Reece’s hobby?

 

Song of the day: Sk8er Boi – Avril Lavigne

Oggi parliamo di Hobbies, termine traducibile in italiano con passatempo. Di hobby, ce ne sono migliaia e dei più disparati ma sono ben poche le canzoni che parlano di questo tema. Tuttavia, siamo riusciti a selezionarne una in particolare che si suppone un po’ tutti conoscano, sto parlando di Sk8er Boi (Skaterboy) di Avril Lavigne, brano che racconta di un ragazzo e la sua passione per lo skateboard.

un ritratto fotografico in bianco enero di Avril Lavigne

Ascolta Sk8er Boi, leggi attentamente le lyrics e successivamente prova a completare il testo con le parole mancanti utilizzando LyricsTraining.

Sk8er Boi di Avril Lavigne su LyricsTraining

 

Photo of the Day: The Yellow Kid - Richard F. Outcault

Chi di noi da piccolo non amava i fumetti? Colorati, divertenti, avvincenti e veloci da leggere sono e rimangono uno dei passatempi preferiti di molte generazioni. Ce ne sono davvero tanti e per tutti i gusti: dai Manga giapponesi, ai classici Disney fino a quelli della Marvel che narrano le avvincenti peripezie dei supereroi più famosi. I fumetti, in inglese comic books, sono per molti una vera e propria passione.

Secondo quanto riportato dal sito Focus.it il primo fumetto della storia si chiamerebbe Yellow Kid. Nasce il 5 maggio 1895 per mano di Richard Outcault sul supplemento domenicale del quotidiano New York World. Yellow Kid, monello bruttino e irriverente, è il protagonista della nostra foto del giorno!

Il fumetto Yellow Kid (1898-01-09)

Alcune domande per esercitarci …

  • Do you usually read comic books? – If yes, which ones?
  • Have you ever had a collection of comic books?
  • What’s the first comic you have ever read?
  • Do your parents or friends read comics?

 

Language Focus: Much, many, a lot of

Nello spazio dedicato al Short of the Day qui su, tra le domande proposte nell’esercizio di comprensione c’era questa: “How many fans does Reece have?” Sai perché abbiamo utilizzato many in questa domanda? 

Per aiutarti, potrebbe essere utile riprendere il language focus che puoi trovare nel blog Stay at Home with Speak Teens dello scorso martedì, in cui abbiamo trattato i countable e gli uncountable nouns. Capire la differenza tra questi è l’elemento chiave per comprendere l’utilizzo di much, many e a lot of.

Generalmente, questi termini vengono chiamati in inglese quantifiers – poiché definiscono la quantità. Ci sono però delle semplici regole da seguire per evitare confusione. La prima regola di base (sebbene ci siano alcune eccezioni) è stabilire la tipologia della frase in cui li utilizziamo:

+ A lot of (frasi affermative)

-/? Much e Many (frasi negative e interrogative)

 

Allora, avete capito qual è la differenza tra much e many? Date un’occhiata qui sotto: 

Much – lo utilizziamo con gli uncountable nouns

Many – lo utilizziamo con i countable nouns

Nota bene: A lot of possiamo utilizzarlo sia con countable che con uncountable nouns.

 

Osserva questi tre esempi cosí da avere ben chiaro il loro utilizzo:

  • I have a lot of books at home that I haven’t read (a lot of = frase affermativa)
  • I don’t have much time to read (much = frase negativa, time = uncountable noun)
  • I don’t have many books next to my bed (many = frase negativa, books = countable noun)
Una ragazza legge un libro in inglese

Finisce anche per oggi l'appuntamento con l'inglese! Nel frattempo, vi ricordiamo che domani ci sarà il quiz settimanale di riepilogo e che potete continuare ad allenarvi con gli episodi degli ultimi giorni:

Topics:VocabularySpeak Tipsenglish learninglisteningvideomusicstay at homephotoshobbies

Comments

More...

Iscriviti al blog!